Le nomine dei nuovi parroci


Tre nel settore Est, sei al Sud, una all’Ovest, tre al Nord e due al Centro. Sono le novità che coinvolgono le parrocchie di Roma con le nomine dei nuovi parroci approvate dal Papa. Ma due interessano anche il Vicariato, per altrettanti direttori di Ufficio. Don Emanuele Albanese, romano, 38 anni, subentra alla guida dell’Ufficio matrimoni – dove già lavorava da due anni – al 78enne monsignor Virgilio La Rosa, fabbriciere della cattedrale di Roma, per ben 35 anni a capo dell’organismo diocesano. Al Servizio diocesano per la pastorale giovanile la nomina di don Antonio Magnotta, romano, 46 anni, da tre anni incaricato nel medesimo settore, ora impegnato in particolare nel cammino verso il Sinodo dei giovani. Leggi l’intero articolo

E’ morto monsignor Giuseppe Gulizia

Il Vicario Generale, S. Ecc. Mons. Angelo De Donatis, il Vicegerente e i Vescovi Ausiliari della Diocesi di Roma annunciano il ritorno alla casa del Padre di monsignor Giuseppe GULIZIA, Canonico della Basilica Papale di S. Giovanni in Laterano, già Parroco a Nostra Signora di Coromoto. Ricordandone il lungo e generoso ministero a favore della Diocesi di Roma, lo affidano al Signore della vita perché gli conceda il premio promesso ai servi fedeli.
Le esequie sono state celebrate martedì 18 luglio 2017, alle ore 10,30, nella Basilica di San Giovanni in Laterano

Preghiera di affidamento per la Diocesi di Roma

 

Roma 29 Giugno 2017, Basilica di San Giovanni in Laterano
Nella festa dei S.S. apostoli Pietro e Paolo

Preghiera di affidamento per la Diocesi di Roma
Di S.E. Mons. Angelo De Donatis, Vicario di Roma

 

Eterno Signore di tutte le cose
Tu sei la fonte della vita e hai dato origine all’universo;
da te proviene tutto quello che è buono e santo
e dà vigore al nostro spirito.

Ravviva nella Chiesa di Roma
lo spirito dei santi apostoli Pietro e Paolo
che tu ci hai dato come esempio e guida.

Con l’annuncio della parola viva ed eterna
essi hanno suscitato in questa Citta’
un popolo numeroso
che oggi è riunito attorno alla Mensa
preparata a noi dal tuo Figlio.

Nutrita del cibo che non si corrompe,
questa Comunità è pronta a riprendere il cammino
per continuare la missione che essi hanno iniziato
proclamando al mondo che Gesù è il Messia, è il Signore.

Fai che, animati dal loro esempio
e sostenuti dalla loro fraterna intercessione,
ci manteniamo pronti al buon combattimento della fede. leggi tutto »

Si è spento don Antonio Claro Ruiz

Il 28 giugno 2017 si è spento don Antonio Claro Ruiz, del clero romano, cappellano ospedaliero del Policlinico Umberto I. Le esequie si sono tenute mercoledì 5 luglio, alle ore 15, nella basilica di San Lorenzo Fuori le Mura.

Monsignor De Donatis: «Roma abbia credenti autentici»


«Questa nostra città possa avere presenze di credenti autentici che diventino roccia su cui gli altri possano poggiare la loro fede». È il primo incoraggiamento rivolto ai fedeli della diocesi di Roma dal nuovo vicario del Papa, l’arcivescovo Angelo De Donatis, che ha presieduto a San Giovanni in Laterano giovedì, nella solennità dei santi Pietro e Paolo, la sua prima Messa capitolare da arciprete della basilica. A concelebrarla, tra gli altri, il vicegerente Filippo Iannone, il vescovo ausiliare per il settore Centro, Gianrico Ruzza, e il vescovo Luca Brandolini, vicario dell’arciprete di San Giovanni in Laterano. Il nuovo incarico di De Donatis, che succede al cardinale Agostino Vallini come vicario generale, è cominciato proprio nella festa degli apostoli patroni di Roma (la nomina risale al 26 maggio scorso). Al suo fianco tanti sacerdoti, che il presule ha avuto modo di seguire durante il suo ministero di vescovo ausiliare per la cura del clero. Leggi l’intero articolo

Saluto del cardinale Vallini al clero della diocesi di Roma

Dal Vicariato, 24 giugno 2017

Ai Reverendi Sacerdoti
della Diocesi di Roma

Cari Confratelli,

al termine del mio mandato di Vicario del Santo Padre per la Diocesi di Roma mi è caro rivolgere a tutti Voi un fraterno saluto ed un sentito ringraziamento per l’affetto fraterno che mi avete concesso e la generosa cooperazione nell’esercizio del mio ministero episcopale. Ho potuto ringraziare personalmente molti di Voi, che ho incontrato nelle scorse settimane in Vicariato o in altri luoghi, ma desidero esprimere la mia gratitudine anche con questo piccolo messaggio che confido possa giungere a tutti. leggi tutto »