Ente



PARROCCHIA SAN SEBASTIANO FUORI LE MURA
(021)(1331/87)
Basilica Minore
Via Appia Antica 136 - 00179 ROMA
tel. 06-78.87.035 - tel. 06-78.08.847 - fax 06-78.43.745
e-mail: SanSebastianofuorileMura@VicariatusUrbis.org
Settore Sud - Prefettura XXII - Quartiere Ardeatino - 8º Municipio

Titolo presbiterale: Card. Lluís MARTÍNEZ SISTACH

Affidata a: Ordine Francescano Frati Minori -
Provincia Romana (O.F.M.)

Incaricati attuali:
[data nomina | N. Decreto | data inizio | data fine ]
Amministratore Parrocchiale:
P. Giancarlo D’ANDREA (O.F.M.)
[ 01/09/2014 | 1072/14 | 01/09/2014 | ]
Vicari Parrocchiali:
P. Stefano TAMBURO (O.F.M.)
[ 01/08/2015 | 1008/15 | 01/08/2015 | ]
P. Giuseppe VALLONE (O.F.M.)
[ 01/09/2013 | 1127/13 | 01/09/2013 | ]



Luoghi sussidiari di culto

Chiesa Rettoria Santa Maria delle Piante (Quo Vadis)
Via Appia Antica 51 - 00179 ROMA
tel. 06-51.20.441


Stradario

•Via dell’Annunziatella - 00147 ROMA (numeri dispari) •Via Appia Antica - 00179 ROMA (numeri dispari dal 41 al 199) •Via Appia Antica - 00179 ROMA (numeri pari dal 78 al 286) •Via Appia Pignatelli - 00178 ROMA (numeri dispari dall’1 al 121) •Via Appia Pignatelli - 00178 ROMA (numeri pari dal 2 al 206) •Via Ardeatina - 00179 ROMA (numeri dispari dal 195 al 247) •Via Ardeatina - 00179 ROMA (numeri pari dal 196 al 274) •Vicolo della Basilica - 00179 ROMA •Via Bebio Tampilo - 00178 ROMA •Via Caetana - 00178 ROMA •Via della Caffarella - 00179 ROMA (numeri dispari dal 5 al 25) •Via della Caffarella - 00179 ROMA (numeri pari dal 10 al 18) •Via Capo di Bove - 00178 ROMA •Via di Cecilia Metella - 00178 ROMA •Via dei Cercenii - 00178 ROMA •Via Cinque Torri - 00178 ROMA •Via degli Eugenii - 00178 ROMA •Via Giacinto Gigante - 00147 ROMA •Via Giulio Aristide Sartorio - 00147 ROMA (numeri dispari dal 69 in poi) •Via dell’Ipogeo dei Flavi - 00147 ROMA •Via Lorenzo Bonincontri - 00147 ROMA (numeri dispari dal 73 in poi) •Via Lorenzo Bonincontri - 00147 ROMA (numeri pari dal 76 in poi) •Via dei Lugari - 00178 ROMA •Via Marmenia - 00178 ROMA •Largo Martiri delle Fosse Ardeatine - 00179 ROMA •Via Meropia - 00147 ROMA •Via dei Metelli - 00178 ROMA •Via Muracci dell’Ospedaletto - 00178 ROMA •Via Nesazio - 00147 ROMA •Via degli Orti Flaviani - 00147 ROMA •Via del Pago Triopio - 00179 ROMA •Via Papirio Carbone - 00178 ROMA •Via Quarto della Torre - 00178 ROMA •Via della Riserva Torlonia - 00179 ROMA •Via San Nicola de’ CAetani - 00179 ROMA •Via delle Sette Chiese - 00147 ROMA (numeri pari dal 274 al 306) •Vicolo delle Sette Chiese - 00179 ROMA •Via Tor Carbone - 00178 ROMA (numeri pari dal 2 al 102) •Vicolo di Tor Carbone - 00178 ROMA •Via Trebazia - 00178 ROMA •Via dei Turranii - 00178 ROMA

Storia

La parrocchia fu eretta il 18 aprile 1714 con bolla di Papa Clemente
XI ed affidata ai Frati Minori della Provincia Romana, succeduti ai Monaci Cistercensi,
con il decreto "Instante ex muneris" di Mons. Nicola Caracciolo, arcivescovo di Capua,
Vicegerente deputato con le stesse deleghe del Cardinale Vicario, Gaspare di Carpegna,
deceduto il 6 aprile 1714. I monaci cistercensi amministrarono la parrocchia fino
al 23 giugno 1826, quando Leone XII con la lettera apostolica "Ex locis sacris" la
affidò ai sacerdoti dell’Ordine dei Frati Minori di S. Francesco dell’Osservanza
stabilendo che fruissero della stessa congrua avuta dai cistercensi più altri quindici
scudi mensili. I francescani amministrano tuttora la parrocchia.(Cfr. A. Ilari, "Cura
d’anime ad catacumbas", in "L’Oss. Rom" 21 marzo 1982). La basilica, di fondazione
anteriore a Papa Damaso e risalente ai tempi costantiniani, consta di navata centrale
e di navata ambulacrale comunicante con il centro mediante aperture ad arco; tutto
il piano sul quale é stata costruita era cosparso di sepolture e, all’interno, vi
sono dei mausolei. Uno di questi é la "Platonia", creduto il luogo di una temporanea
deposizione dei corpi dei santi Apostoli Pietro e Paolo, che é un edificio del sec.
IV sovrapposto ad una strada (note di Carlo Cecchelli a: Armellini M. - Le chiese
di Roma). S. Gregorio Magno recitò nella basilica la sua omelia "supra Evangelia"
(Migne PL LXXVI, 1274). Papa Alessandro II, con la bolla del 30 settembre 1161, concesse
la chiesa alla basilica di S. Maria Nova al Foro (Kehr, "Italia Pontificia" I, 67).
Alessandro IV la fece officiare dai Canonici Regolari Lateranensi e Eugenio IV, vi
inviò i Cistercensi che vi rimasero fino al sec. XIII. La basilica deve l’attuale
restauro a Flaminio Ponzio e al Vasanzio per la liberalità del Card. Scipione Caffarelli
Borghese.

per segnalare errori sui dati
e/o integrare ulteriori informazioni:
Annuario@VicariatusUrbis.org
192.168.2.52