Verso il Sinodo, il pellegrinaggio dei giovani per l’incontro con il Papa, l’11 e 12 agosto


In vista della convocazione del Sinodo dei vescovi, dal 3 al 28 ottobre, sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, nel mese di agosto Papa Francesco incontrerà a Roma i giovani d’Italia, per pregare con loro. Migliaia di pellegrini si metteranno in cammino, da nord e da sud, per incontrare il pontefice e consegnare a lui pensieri, preoccupazioni e riflessioni condivise nei mesi di preparazione all’appuntamento di ottobre.

«È la prima volta che il nostro vescovo incontra insieme i giovani italiani», scrive il vicario del Papa monsignor Angelo De Donatis in una lettera inviata a tutti i parroci e ai superiori e superiore degli istituti religiosi della diocesi.

«La Cei sta curando la preparazione di questo momento così significativo per tutta la Chiesa italiana, che troverà il suo inizio nella veglia di sabato 11 agosto al Circo Massimo e si concluderà con la Messa dei giovani italiani in piazza San Pietro nella mattina di domenica 12 agosto».

Anche i ragazzi di Roma si metteranno in cammino: la diocesi, in collaborazione con la famiglia Paolina, vivrà una Marcia Paolina da Pozzuoli a Roma, ripercorrendo a piedi alcune tappe del cammino di Paolo sulla via Appia, fino ad arrivare alla tomba dell’Apostolo. «I giovani poi concluderanno il pellegrinaggio con il servizio e l’accoglienza ai giovani italiani in arrivo nella nostra città». La richiesta alle parrocchie e agli Istituti è di rendersi disponibili per offrire accoglienza ai ragazzi che arrivano da più lontano per la notte del 10 agosto. «Ti chiedo di essere generoso nell’accoglienza e di dare testimonianza della nostra ospitalità e carità verso tanti ragazzi, per condividere con loro le primizie dei loro pellegrinaggi – si legge nella lettera del Vicario -. L’accoglienza sia un segno della nostra generosa partecipazione al cammino solidale e della nostra collaborazione al primo incontro di Papa Francesco con i giovani italiani».

Per informazioni è possibile contattare il Servizio diocesano per la pastorale giovanile, tel. 06.69886447.

Lettera del Vicario
Scheda per offrire l’accoglienza