Festa dei popoli: ponti, non muri


Florin, rumeno, siederà in chiesa accanto ad Ana, peruviana. Dimitri, russo, mangerà lo zighinì, un piatto tradizionale eritreo preparato da Kya. Immagini di condivisione e fraternità che rivivranno domenica prossima, 21 maggio, durante la Festa dei Popoli. L’iniziativa, organizzata dall’Ufficio per la pastorale delle migrazioni (Migrantes) della diocesi di Roma, si articolerà in tre momenti. Comincerà alle 10 con il forum, in programma al Seminario Romano Maggiore, sul tema “Comunità migranti, Chiese e città di Roma: donne in dialogo per l’integrazione tra i popoli”. Protagoniste saranno alcune donne delle comunità straniere che vivono nella Capitale. Ci saranno Zenaida Villanos Baro, filippina; Patricia Bovadin, peruviana; Cecilia Agyeman Anane, ghanese; e l’ucraina Elena Tonko. Leggi l’intero articolo