La “Notte Sacra”, tra preghiera e musica doc


«Sarà una notte di speranza». Con queste parole monsignor Gianrico Ruzza, vescovo ausiliare della diocesi per il settore Centro, annuncia la “Notte Sacra”, che si svolgerà a Roma a partire dalle 18.30 di sabato 27 maggio fino alle 9 circa di domenica 28 (Per maggiori informazioni visita il sito www.nottesacra.it o la pagina fb)  . Nel cuore della Capitale i romani potranno vivere una notte di preghiera e raccoglimento con un pellegrinaggio attraverso i luoghi in cui hanno vissuto santi come Filippo Neri e Ignazio di Loyola. I partecipanti saranno guidati in otto eventi che prevedono, tra l’altro, la musica di Angelo Branduardi e il jazz di Paolo Fresu. Voluta da monsignor Marco Frisina, maestro della Cappella musicale Lateranense, l’iniziativa si svolgerà per la prima volta a Roma in collaborazione con la diocesi e grazie all’Opera romana pellegrinaggi. L’idea nasce a Cortona dove, da 13 anni, si svolge il Festival di musica sacra di cui Frisina è direttore artistico. Con il compositore Marcello Bronzetti e la violinista Tina Vasaturo, dell’associazione Cortona Cristiana, hanno deciso di trasferire l’evento a Roma, «un santuario a cielo aperto che i romani devono riscoprire come luogo di santità. Leggi l’intero articolo